CREDITO D’IMPOSTA INVESTIMENTO BENI 4.0 2023

BENI MATERIALI – di cui all’alllgato A L 232/2016

  • 2022: 40% nel limite di investimento fino a 2,5 mln €, 20% per la quota oltre 2,5 mln € e fino a 10 mln €, 10% per la quota oltre i 10 mln € e fino a 20 mln €
  • 2023 – 2025: 20% nel limite di investimento fino a 2,5 mln €, 10% per la quota oltre 2,5 mln € e fino a 10 mln €, 5% per la quota oltre i 10 mln € e fino a 20 mln €

BENI IMMATERIALI – di cui all’Allegato B L 232/2016

  • 2022: 50% nel limite massimo di costi per 1 mln €
  • 2023: 20% nel limite massimo di costi per 1 mln €

UTILIZZO CREDITO – in compensazione in 3 quote annuali di pari importo dall’anno di interconnessione del bene al sistema aziendale.

BENI PRENOTATI AL 31.12.2022 – applicazione della norma 2022 a condizione che entro il 31.12.2022 sia stato accettato l’ordine e pagato un’acconto pari almeno al 20%. L’investimento deve essere concluso e pagato entro il 30.09.2023

FORMALITA’

  • è’ necessaria una perizia tecnica asseverata da cui risulti che il bene agevolato possieda le caratteristiche tecniche richieste dagli Allegati A e B e che tale bene risulti interconnesso al sistema aziendale (per i beni inferiori ai 300.000 € è sufficiente una dichairazione del legale rappresentante)
  • entro il 30.11 dell’anno successivo effettuare la Comunicazione Mise ai fini statistici dell’investimento effettuato

BENI ORDINARI – materiali ed immateriali. Nel 2023 (ad oggi) non vi è acluna agevolazione. Nel 2022 era il 6%, nel 2021 il 10%

SCARICA PDF

Potrebbe Interessarti

Iscriviti alla
Newsletter

Rimani informato su tutte le novità
economiche fiscali, bandi e agevolazioni

SCOPRI

Contatti

SCARICA LA BROCHURE
CONTINUA A SCORRERE