CRISI UCRAINA – INDENNIZZI A FONDO PERDUTO Al VIA

BENEFICIARI – PMI che che sviluppano business nelle aree Ucraina, Federazione russa e Bielorussia

CONDIZIONI – 3 requisiti cumulativi

  1. effettivo coinvolgimento negli ultimi 2 anni, direttamente o indirettamente, di operazioni commerciali, compreso approvvigionamento materie prime e semilavorati, con UcrainaRussia e Bielorussia pari almeno al 20% del fatturato aziendale
  2. incremento del costo di acquisto medio per materie prime e semilavorati di almeno il 30% nell’ultimo trimetre precedente l’entrata in vigore del decreto rispetto alla media dello stesso periodo del 2019 (per le imprese costituite dal 1° gennaio 2020, rispetto al costo di acquisto medio del corrispondente periodo dell’anno 2021
  3. calo del fatturato di almeno il 30% nell’ultimo trimetre precedente l’entrata in vigore del decreto rispetto allo stesso periodo del 2019.

AGEVOLAZIONE – Contributo calcolato applicando una % alla differenza tra l’ammontare medio dei ricavi relativi all’ultimo trimestre anteriore all’entrata in vigore del decreto e l’ammontare dei medesimi ricavi riferiti al corrispondente trimestre del 2019:

  • 60% per soggetti con ricavi relativi al periodo 2019 non superiori a 5 milioni di euro
  • 40% per soggetti con ricavi relativi al periodo 2019 superiori a 5 milioni di euro e fino a 50 milioni di euro

Per imprese costituite dal 01.01.2020, il periodo di imposta di riferimento è quello dell’anno 2021.

Entrate in vigore del DL 17 maggio 2022 n. 50: 18/05/2022

DOMANDA – Dal 10 al 30 novembre 2022

SCARICA PDF

Potrebbe Interessarti

Iscriviti alla
Newsletter

Rimani informato su tutte le novità
economiche fiscali, bandi e agevolazioni

SCOPRI

Contatti

SCARICA LA BROCHURE
CONTINUA A SCORRERE